L'angolo degli inediti

Qui trovate una scelta dei testi inviatici dagli autori che hanno accettato la nostra proposta di valutazione gratuita e che il Comitato di Lettura di Stampa2009 ha ritenuto migliori.
Tutti i testi sono pubblicati con il permesso degli autori e sono di proprietà dei rispettivi autori. La riproduzione è vietata.

GUGLIELMO APRILE, NAPOLI 1978
Risiede a Verona. È autore di alcune pubblicazioni di poesia, tra cui L’assedio di Famagosta (LietoColle, 2015),  Il talento dell’equilibrista (Ladolfi, 2018), Il giardiniere cieco (Transeuropa, 2019).

 

Motivazione  
Queste poesie di Guglielmo Aprile si concretizzando in un flusso poematico sorretto dall'uso di metafore visive e sonore. Al centro di tutto sembra stagliarsi l'enigma della natura (ma anche l'enigma metafisico di De Chirico), qualcosa di indecifrabile su cui batte percussivamente lo sguardo di chi scrive, attraversato da presenze mitiche o ancestrali (l'acqua del mare e la Gorgone). Una poesia dagli stilemi  squisitamente classici, primonovecenteschi (abbastanza scoperto almeno il richiamo a Quasimodo, ma c'è anche Ungaretti) – che si offre come atto di devozione e di ascolto e del mondo, a precipizio sull'anima, con qualche accento di enfasi. Una poesia che trova sostegno nello studio e che cerca ancora forza nell'immedesimazione panica.
 

da Quadri siciliani

 

1.

La cavalla dell’onda, a perdifiato
e senza briglie, batte i litorali
e perpetra la sua corsa, e correndo
agita la sua torcia, la sua bianca
criniera scarmigliata, e ride, e l’eco
della sua voce spalanca le labbra
frastagliate di questa spiaggia, e staglia
sulla sabbia una statua millenaria
dalle infinite d’acqua e sale braccia.


7.

Nuoto nello smeraldo; in alto, il picco
di Tindari cavalca incontro al sole
a capo delle armate di granito.
Il cielo è un petalo incandescente;
l’infaticabile e nascosto fabbro
che in questa conca scavò il proprio asilo
immerge in mare le sue mani enormi
e tempra la sua corona che brucia;
avanguardie di cardi e di agrifogli
spiano dalle merlature, scoppi
di fichi d’India fra massi frananti;
i colori sembra esultino: da ogni
ciuffo d’erba, da acque e rocce un oro
veemente e selvaggio scaturisce;
un’intima fiamma si annida
in linee e superfici che il riverbero
con la sua ala accieca; l’aria esplode
di una tempesta di spade che danzano.
Per troppa luce gli occhi sono roghi;
io mi dilato: il mio respiro copre
il diametro di quest’abbagliante
anello di pietra e schiume che il golfo
tiene nascosto nel suo pugno al mondo.


10.

Bara del mare, lapide
vellutata: io mi consegno nudo
e senza condizioni a queste acque
che in letti di genziane
mi depongono e come accarezzandomi
sotto un molle sudario mi ricoprono;
la morte è pura non la tempo ora:
sarà come nel grembo di quest’onda
affondare, distendermi
nel suo battito stanco,
arrendermi al suo dondolio,
mentre il sonno turchese

chiuderà sul mio corpo le sue palpebre.

Precedenti

Tutti i testi sono di proprietà dei rispettivi autori. La riproduzione è vietata.

NUOVA SERIE

Giulia Franzin
febbraio 2021.pdf
Documento Adobe Acrobat [44.8 KB]
Claudia Olivero
gennaio 2021.pdf
Documento Adobe Acrobat [31.7 KB]
Loriana D'Ari
dicembre 2020.pdf
Documento Adobe Acrobat [31.3 KB]
Fabrizio Sani
novembre 2020-2.pdf
Documento Adobe Acrobat [33.6 KB]
Giuseppe Settanni
novembre 2020-1.pdf
Documento Adobe Acrobat [30.7 KB]
Sergio Sansevrino
ottobre 2020.pdf
Documento Adobe Acrobat [31.3 KB]
Davide Lucantoni
settembre 2020-2.pdf
Documento Adobe Acrobat [31.1 KB]
Nunzio Bellassai
settembre 2020-1.pdf
Documento Adobe Acrobat [34.0 KB]
Davide Castiglione
agosto 2020.pdf
Documento Adobe Acrobat [32.3 KB]
Enzo Martines
luglio 2020-2.pdf
Documento Adobe Acrobat [31.5 KB]
Sara Comuzzo
maggio 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat [27.7 KB]
Davide Lucantoni
marzo 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.1 KB]
Canio Mancuso
novembre 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [25.4 KB]
Carlo Bianco
ottobre 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [24.5 KB]
Sarah Maria Daniela Ortenzio
settembre 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [25.6 KB]
Elisabetta Sancino
agosto 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.3 KB]
Lev Chedesh
luglio 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [19.8 KB]
Fabio Pagani
giugno 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.0 KB]
Maria Marra
maggio 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [23.4 KB]
Giuseppe Piersigilli
aprile 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [27.8 KB]
Dario Cannalire
marzo 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat [20.5 KB]
Egidio Capodiferro
dicembre 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat [21.5 KB]
Matthias Ferrino
dicembre 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat [21.5 KB]
Biagio Liberti
novembre 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.4 KB]
Paolo Mazzocchini
ottobre 2016.pdf
Documento Adobe Acrobat [26.5 KB]
Guido Galdini
ottobre2015.pdf
Documento Adobe Acrobat [19.6 KB]
Maurizio Cichetti
settembre2015.pdf
Documento Adobe Acrobat [19.8 KB]
Pietro Russo
novembre2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.5 KB]
Tina Caramanico
ottobre2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [20.3 KB]
Maria Grazia Di Biagio
settembre2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.3 KB]
Claudio Pagelli
agosto2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [21.8 KB]
Raimondo Iemma
luglio2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [24.1 KB]
Flavio Almerighi
giugno2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [22.6 KB]
Antonio Bux
maggio2014.pdf
Documento Adobe Acrobat [21.8 KB]