Le migliori voci della nuova poesia italiana

Le migliori voci della nuova poesia italiana

Nicola Vitale
Nicola Vitale
La forma innocente
7,75 €
7,75 €

Questo secondo libro di Nicola Vitale comprende poesie scritte tra l’82 e il ’97 e, nelle quattro parti in cui è articolato si presenta come un’ulteriore e sempre persuasiva perlustrazione in territori tipici della sua poesia.

L’autore ha il pregio di uno stile e di una voce immediatamente riconoscibili e originali, che si evidenziano nella lenta pacatezza del suo dire, nell’incedere assorto e attento della parola. E in questo movimento calmo, delicato, spesso rischiarato dalla bianca luce di un sole estivo, Vitale cerca “il fondo delle prime cose” e i punti di più profonda somiglianza tra se stesso e le cose. Ci presenta le sfaccettature semplici di un mondo che appare come sospeso, o come immerso in una condizione onirica, la cui purezza e verità sembrano quella del sogno di Oblomov, episodio del romanzo di Ivan Goncarov in cui il personaggio rivive a occhi chiusi momenti dell’infanzia, di un se stesso quieto bambino che guarda e osserva incantato o pensoso. Il suo cuore è giusto e semplice, la sua vita si svolge appunto in una forma innocente, per arrivare al titolo del nuovo libro di Vitale.

L’innocenza di questa poesia si esprime nella possibilità di vedere il mondo nell’elementare semplicità, docile e misteriosa delle cose, nel susseguirsi delle stagioni, nell’adombrato contrasto tra natura e città, nella trasparente nostalgia degli affetti. Il tono tende a un movimento apparentemente regressivo, alla riconquista di quella stessa innocenza che ci restituisce un mondo come trasfigurato e accarezzato nella mente con un desiderio di armonia, di piena e a volte solenne apertura della coscienza. Lievi turbamenti increspano la superficie di una realtà che ha qualcosa di nobile, che sfugge in una dimensione astorica la banalità violenta dell’epoca. Vitale lavora su un tono medio, cauto, dal quale sa a volte staccarsi nella sintesi di un dire epigrammatico, o sa elevarsi in felicissime, sorprendenti accensioni liriche: “Potrò alzarmi / entrare in tutta la presenza della luce? / Aspetto che fioriscano le giovani cose / le presenze dell’aria / la mia vita, perché sono fatto / di linfe e di voci”.

Acquista su

ISBN 9788883360060
Prezzo: 7,75 €
Formato: cm 11,5x21
Anno: 2001
Numero Collana: 7
Pagine: 76
Nicola Vitale

Nicola Vitale è nato a Milano, dove vive e lavora, nel 1956. Poeta e pittore ha pubblicato sull’«Almanacco dello Specchio» Mondadori n.13 (1989) e nel volume Poesia contemporanea. Primo quaderno italiano (Guerini e Associati, 1991). Nel 1998 è uscita la sua prima raccolta di versi Progresso nelle nostre voci (Mondadori) e nel 2008 Condominio delle sorprese (Mondadori) vincendo i premi Rhegium Julii e Laurentum.

Ha pubblicato nel 2011 il saggio Figura Solare (Marietti) sull’arte visiva.

I suoi dipinti sono stati esposti in mostre personali e collettive, prevalentemente in Italia, Svizzera e Stati Uniti.

 

Foto di Dino Ignani

Libri della stessa collana

JOB0023BORTOLUSSI_Copia di COP
Stefano Bortolussi
Esilienze
12,00 €
JOB0023CESCON_Copia di COP
Roberto Cescon
Natura
14,00 €
JOB00023NERI_Copia di COP
Giampiero Neri
Un difficile viaggio
16,00 €
JOB0023FUNGI_Copia di COP
Giovanna Fungi
Sono piena di parole
16,00 €
N-eide
Maurizio Clementi
N-eide
11,00 €
Primo piano increspato
Emilia Barbato
Primo piano increspato
11,00 €
Solo un colombo azzurro
Anna Maria Di Brina
Solo un colombo azzurro
14,00 €
I decaloghi spezzati
Sebastiano Mondadori
I decaloghi spezzati
12,00 €
Chiedi a ogni goccia il mare
Antonella Sbuelz
Chiedi a ogni goccia il mare
14,00 €